19 Aprile 2019
news
percorso: Home > news > notizie 2019

Riapertura strada provinciale 32 "Camastra": se ne riparla nel 2020? Speriamo di no. Provincia e impresa hanno garantito di aprirla prima

13-03-2019 19:06 - notizie 2019
CALVELLO - Si prevedono tempi lunghi per la riapertura della strada provinciale 32 “Camastra”. L’importante arteria viaria, che, fino a qualche mese fa, univa i piccoli comuni della Val Camastra e dell'Alto Sauro alla statale “Basentana”, è interdetta al transito dallo scorso 3 settembre (per lavori di ammodernamento). Dopo sei mesi di attesa, nessuna data certa, sulla riapertura della strada, è emersa dal consiglio comunale straordinario di Calvello, tra la delusione dei cittadini dell’area. La Provincia di Potenza non ha voluto commettere lo stesso errore dello scorso agosto, quando annunciò l’apertura della strada per il 10 marzo di quest’anno. «Una data per tenerci contenti - ha dichiarato il sindaco di Laurenzana, Michele Ungaro - venuta fuori durante un incontro in prefettura». C’è, purtroppo, il grave rischio che la strada provinciale 32 “Camastra” possa riaprire tra un anno. «Il contratto con l’impresa Bulfaro, che sta eseguendo i lavori - ha annunciato il presidente della Provincia di Potenza, Rocco Guarino - scadrà a marzo del 2020». Una notizia che in passato non era mai trapelata. «Il mio impegno è che la strada possa riaprire il prima possibile - ha promesso Guarino - farò pressione sull’impresa, affinché vengano aumentati i turni di lavoro, con operai possibilmente del posto». Durante l’incontro è intervenuto anche il responsabile dell’impresa Bulfaro, Giuseppe Dessena. «Da contratto, la fine dei lavori - ha evidenziato - è prevista per il mese di marzo del 2020, ma l'impresa sta facendo di tutto per anticipare fortemente questa data». Difficilmente, però, la strada provinciale 32 “Camastra” potrà essere riaperta a senso unico alternato, in tempi brevi, come si vociferava nei mesi scorsi. Il responsabile dell’impresa è stato chiaro: «aprire la strada con il semaforo è impossibile». Ha fatto sentire la sua voce anche il comitato cittadino pro Sp 32 “Camastra”, che ha consegnato un documento alle istituzioni locali. Finora sono state raccolte circa 150 adesioni. Sfiduciato ed amareggiato, il presidente del comitato cittadino, Antonio Mazzarella, ha evidenziato le difficoltà di lavoratori e piccole imprese dell'area. «Non è possibile - ha detto - che un commerciante sia costretto a prendere in affitto un magazzino a Potenza, perché i fornitori non consegnano più la merce a Calvello, a causa della chiusura della strada». Elogiando il sindaco di Calvello, Maria Anna Falvella, e tutti i primi cittadini dell’area (presenti in sala) per l’impegno profuso, il presidente della Provincia, Rocco Guarino, ha istituito un tavolo tecnico con cadenza quindicinale. Oltre alla Provincia ed ai sindaci, parteciperanno agli incontri anche i rappresentanti del comitato cittadino. «Abbiamo scelto la strada istituzionale - ha sottolineato il consigliere di minoranza di Calvello, Giuseppe Pompeo - siamo stati noi a chiedere la convocazione di questo consiglio comunale straordinario». «Anche a Laurenzana - ha aggiunto l’ex vice sindaco Pierluigi Martoccia - avevamo ufficialmente chiesto di convocare un consiglio comunale, nello scorso agosto, per dire no alla chiusura della Sp 32, ma la nostra proposta è caduta nel vuoto». La consigliera comunale di minoranza di Calvello, Anna Cantisani, ha chiesto «chiarimenti sulla realizzazione di una galleria, che non reputo fondamentale ed evita appena un paio di curve. Ero anche a conoscenza di una frana e credo che i cittadini debbano avere risposte concrete». (Donato Pavese)

- ARTICOLO "IL QUOTIDIANO" -




[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio