08 Dicembre 2022
news
percorso: Home > news > notizie 2022

Laurenzana | Inchiesta sul presunto ammanco, la minoranza diserta il Consiglio: «chiarezza sui conti del Comune». Il sindaco: «c'è un'indagine, bilancio a posto»

22-11-2022 09:53 - notizie 2022
LAURENZANA - Da alcune settimane tiene banco, a Laurenzana, la vicenda giudiziaria che vede coinvolto un ex dipendente comunale. Da un'operazione della Guardia di Finanza è emerso che avrebbe illecitamente beneficiato di circa 320 mila euro in un decennio, con il conseguente ammanco per l'ente municipale. I consiglieri comunali di minoranza del gruppo “Riflettiamo Insieme” hanno sollevato la questione, ponendo alcuni interrogativi all'amministrazione comunale di Laurenzana. Il capogruppo Giuseppe Trivigno e i consiglieri Rocco Martoccia e Maria Pavese non hanno partecipato all'ultimo Consiglio comunale, dopo aver «notato con stupore che all'ordine del giorno non compariva alcun riferimento alla spiacevole vicenda appresa dai giornali e riportata, per rispetto, all'attenzione dei cittadini». Pertanto hanno annunciato che si asterranno «dal partecipare ai prossimi Consigli comunali, fino a quando qualcuno non si deciderà a relazionare sulla situazione del bilancio e sull'effettiva incidenza di questa inchiesta sulle casse comunali». «A nostro avviso - hanno aggiunto i consiglieri del gruppo “Riflettiamo Insieme” - sarebbe stato onesto, corretto e trasparente iscrivere all'ordine del giorno l'approvazione o la discussione di una relazione del revisore dei conti, in ordine a quanto accaduto alla salute del bilancio che, ricordiamo, non appartiene a nessuna amministrazione, ma ai cittadini di Laurenzana. Sarebbe stato corretto che si venisse a rassicurare la cittadinanza riguardo l'entità degli ammanchi e l'incidenza sul bilancio e sulla spesa per il personale». In conclusione Trivigno, Martoccia e Pavese hanno chiesto alla Corte dei Conti, che ci sia un controllo sulle spese, sugli acquisti, sui lavori pubblici e sulla reale idoneità del bilancio comunale a sostenere nuove assunzioni. Non si è fatta attendere la replica del sindaco di Laurenzana, Michele Ungaro, durante l'ultimo Consiglio comunale. «Ci sono delle indagini giudiziarie in corso e, pertanto - ha spiegato il primo cittadino - non possiamo parlare della vicenda perché c'è il segreto istruttorio. Inoltre non vogliamo creare una faida su un tema così delicato, che vede coinvolta la dignità di un uomo, che bisogna rispettare e tutelare secondo i principi della privacy». «Si continua a dire - ha aggiunto Ungaro - che è un argomento che “appartiene” soltanto alle ultime due consiliature e non è corretto, perché la persona coinvolta ha prestato servizio presso il nostro Comune già dal 2009 e, pertanto, i controlli vanno svolti da quell'anno». Il sindaco Michele Ungaro ha, poi, affermato che «non è veritiera la cifra dell'ammanco, ma non posso dire a quanto ammonterebbe, perché è oggetto di indagine da parte della magistratura». Inoltre «il bilancio comunale è messo bene, i concorsi pubblici indetti dal Comune si svolgeranno regolarmente, in quanto non abbiamo problemi di spesa del personale». «Non c'è bisogno di chiedere l'intervento della Corte dei Conti per fare i controlli - ha concluso Ungaro - perché saranno svolti dall'autorità giudiziaria. Non nascondiamo niente, la documentazione è a disposizione di tutti». (Donato Pavese)

"IL QUOTIDIANO DEL SUD - BASILICATA"


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio

cookie