29 Settembre 2022

Visita ad Anzi del Generale dei carabinieri Alfonso Di Palma

22-08-2016 18:56 - notizie val camastra e basilicata 2016
Il sindaco di Anzi Piera Cilibrizzi ed, accanto, il Generale dei carabinieri Alfonso Di Palma
ANZI - Ha visitato Anzi, nei giorni scorsi, il comandante della Legione dei Carabinieri della Basilicata, Generale Alfonso Di Palma. L´iniziativa è stata organizzata dall´amministrazione comunale, in collaborazione con diverse associazioni locali, per onorare i caduti anzesi della "Grande Guerra" e permettere al Generale Di Palma di visitare la mostra a loro dedicata, curata ed allestita dall´associazione "L´Idria". La giornata è iniziata con la visita guidata alla suggestiva chiesa di S. Maria in cima al borgo, dove è possibile ammirare un ciclo di affreschi del cinquecento di Giovanni Todisco. Nel corso della visita, il Generale Di Palma ha partecipato alla conferenza presso l´auditorium comunale, per omaggiare i caduti anzesi durante la "Grande guerra", ed in particolare, il carabiniere Egidio Antonio Calabrese di Anzi, le cui spoglie giacciono al sacrario militare di Redipuglia a Gorizia. Durante il convegno, presieduto dal sindaco di Anzi, Piera Cilibrizzi, il prof. Franco Casella, presidente dell´associazione "L´Idria", ha consegnato al Gen. Di Palma il ruolo matricolare del carabiniere Calabrese e la copia del libro "Storie di anzesi nella grande guerra: i caduti". Il sindaco di Anzi, Piera Cilibrizzi, complimentandosi con l´associazione "L´Idria", ha dichiarato: "la riscoperta della storia ed un uso sapiente del recupero della memoria diviene l´anima del presente per noi e per le nuove generazioni. L´associazione "L´Idria" ha svolto un lavoro meticoloso sia nell´allestimento della mostra che nella pubblicazione del libro". Ha sottolineato l´importanza della storia e della cultura di Anzi: "i primi reperti ad Anzi risalgono al decimo secolo avanti Cristo. La nostra compagine amministrativa è impegnata a valorizzare tale patrimonio. Infatti stiamo cercando di riaprire gli scavi archeologici e sicuramente tramite le nostre radici storiche, oltre a preservare e tramandare la memoria, riusciremo ad incrementare il turismo culturale ad Anzi". Al tavolo dei relatori presenti il prof. Rocco Galasso, presidente dell´Istituto del "Nastro Azzuro fra decorati al Valor Militare", il prof. Lucio Attorre, docente di Storia moderna presso l´Università degli Studi di Basilicata. A conclusione del convengo, il Generale Di Palma, comandante della Legione dei Carabinieri di Basilicata, ha elogiato la comunità di Anzi ed ha dichiarato: "Sono onorato e fortemente impressionato da Anzi, mi hanno colpito la storia gloriosa, la bellezza spirituale, l´ospitalità delle genti e la collaborazione delle associazioni per promuovere la cultura e la storia". Il libro "Storie di anzesi nella grande guerra: i caduti" entrerà a far parte della biblioteca dell´Arma. Alla manifestazione erano, inoltre, presenti i carabinieri della locale stazione, guidati dal Maresciallo Rocco De Nicola, ed il prof. Severino Romano, direttore del Ditec dell´Università della Basilicata. L´evento si è concluso con la visita alla mostra "Storie di anzesi nella grande guerra: reduci". Le visite guidate sono state curate dall´associazione "Teerum Valgemon Aesai", che gestisce il Planetario Osservatorio Astronomico di Anzi.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie