14 Agosto 2020
news
percorso: Home > news > notizie 2013

Insieme per tutelare la bellezza: l´iniziativa delle Pro loco di Laurenzana e Gravina per realizzare un gemellaggio culturale

13-02-2013 15:00 - notizie 2013
L´antico convento francescano di Laurenzana (Foto di Maria Carmela Nigro)
LAURENZANA - Le Pro loco di Laurenzana e Gravina in Puglia (Bari) hanno messo una pietra miliare sul cammino di un solidale e concreto gemellaggio culturale e sociale. L´obiettivo sarà quello di valorizzare le peculiarità del territorio laurenzanese e promuovere eventi e manifestazioni, tra cui il Palio Carmelitano, che si svolge, ogni anno, nella prima metà del mese di luglio e ad agosto. Il presidente della Pro loco di Gravina, Fedele Raguso, assieme ai componenti di un´altra associazione della cittadina pugliese, hanno visitato alcuni monumenti storici e culturali di Laurenzana. Accolti ed accompagnati dai tesserati della Pro loco di Laurenzana, dall´assessore comunale alla Cultura, Giuseppe Galgano, e dai componenti dell´associazione Palio Carmelitano, si sono recati ad ammirare la Chiesa Madre, il Santuario del Carmine, il convento francescano dei Minori osservanti di Santa Maria della Neve, attualmente inglobato nel cimitero cittadino. Quest´ultimo edificio storico, lo ricordiamo, è oggetto di un´iniziativa del Centro nazionale delle ricerche (Cnr) e del "Quotidiano della Basilicata" dal novembre del 2011, nell´ambito del progetto "Adotta un monumento". A riguardo sarà avanzata una proposta di utilizzo e valorizzazione del sito storico. Alla vigilia del gemellaggio tra le due Pro loco, è stata anche posta una questione: come procede la fase di studio del convento laurenzanese? Tra le comunità di Laurenzana e Gravina in Puglia vi è un lontano legame storico-istituzionale. «I vincoli istituzionali - ha evidenziato il presidente della Pro loco di Gravina, Fedele Raguso - trovano la loro radice in epoca normanna, durante il regno di re Guglielmo. Il primo signore di Laurenzana, riportato dal "Catalogo dei Baroni del Regno Normanno", è stato Guglielmo, figlio di Matteo di Tito, feudatario normanno che possedeva Laurenzana in quel periodo». Questo legame storico affonda le radici negli anni 1240-1266, durante i quali Manfredi (figlio di Federico II di Svevia), dapprima principe della contea di Gravina di cui faceva parte Laurenzana, e successivamente re del Regno federiciano, giunse a Laurenzana, ospite del visconte del luogo Guglielmo. Tesi questa sostenuta dal professor Rocco Motta, durante l´edizione 2004 del Palio Carmelitano, e fondata sul fatto che la figura centrale di un affresco del "Corrituretto" di Santa Maria della Neve (presente nel convento francescano di Laurenzana) è quella di Manfredi. (Donato Pavese)

- ARTICOLO "IL QUOTIDIANO" -

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio