29 Maggio 2020
news
percorso: Home > news > notizie 2020

Caro Beato Egidio… Riflessioni di fede per ricordare la tua fulgida figura ai tempi del coronavirus

20-05-2020 12:28 - notizie 2020
In attesa della festività del Beato Egidio da Laurenzana, è iniziata, in chiesa madre, la novena di preghiere in onore del beato, recitata dal parroco don Francesco Nardone, con l’ausilio delle suore e di alcuni parrocchiani della comunità laurenzanese. A causa dell’emergenza coronavirus, le funzioni religiose vengono trasmesse in diretta streaming ed i numerosi devoti possono seguirle, ogni sera, da casa.


Per ricordare il Beato Egidio in occasione della festività, proponiamo alcune testimonianze dei devoti


In questo periodo segnato dal coronavirus, il mio pensiero è andato diverse volte nei luoghi cari al Beato Egidio da Laurenzana. Beato Egidio, tu che sei secoli fa per pregare Dio, scegliesti luoghi immersi nella natura incontaminata, circondati da aria pulita e cielo terso, infondi in noi l’amore per la natura e per il creato. La sensibilità che tu mostrasti nel cibare e proteggere gli uccellini e gli altri animali del creato, sia per noi una lezione di vita, in questo mondo interessato sempre di più alla distruzione dissennata della natura per ingiusti profitti. Tutte le creature e gli esseri della natura hanno un proprio habitat e concorrono tutti insieme a mantenere l’equilibrio e l’armonia del creato: dalla piccola formica al maestoso falco, dal minuscolo pesce alla gigante balena, dal piccolo fiore al secolare abete. Il pianeta Terra su cui viviamo non appartiene solo a noi uomini, ma appartiene in egual misura, al mondo degli animali, al mondo delle piante con i rigogliosi boschi e le immense foreste, appartiene alle ampie distese dei mari e degli oceani con le variegate faune. Ogni essere della Terra ha un suo spazio. Se si invadono gli spazi altrui, si rompe l’equilibrio della natura e subentra la morte. Beato Egidio aiutaci con la tua mitezza d’animo a rispettare il mondo che abitiamo, le cose del creato; non permettere che vengano distrutti. Guida le nostre coscienze nel vivere quotidiano.
Una devota del Beato Egidio


Caro Fratello Egidio, vorrei il Tuo SILENZIO, opposto a quel chiasso soffocante che ormai trovo dappertutto: dai supermercati, alle piazze; dalle vacanze organizzate, alle giornate piene come un palinsesto televisivo. Desidero quel Tuo SILENZIO MISTICO perché è la condizione necessaria e giusta per potermi esprimere ed incontrare in modo autentico e piacevole con gli altri, come facevi TU con i tuoi confratelli all'alba per le lodi. Ho bisogno di un SILENZIO PERSONALE, fatto di tempo e di spazio, per poter mantenere un contatto intimo e soddisfacente con me stessa. Un SILENZIO fatto di "cristalli limpidi" per poter respirare la libertà, per potermi rigenerare e continuare a crescere in modo equilibrato e trasparente. Vorrei la Tua DOLCEZZA, la Tua CALMA che mi permettono di guardare il mio amico e capire il significato reale delle sue parole e, magari, cosa pensa di me; che mi consentono di stare insieme agli altri senza obiettivi immediati, ma per il semplice gusto del contatto e della condivisione affettiva. Vorrei la Tua LUMINOSITA’ per poter guardare negli occhi i miei figli (e tutti i giovani) che hanno un cuore pieno di anticipazioni, di speranze, perché no di incomprensioni. Vorrei l'ASCOLTO, la Tua CAPACITÀ di ASCOLTO. Mi piace ascoltare la musica, le persone, il cinguettare degli uccelli, il paesaggio sonoro dei luoghi dove Tu hai vissuto e dove io spesso mi reco, mi piace ascoltare i bambini nella scuola e quelli che incontro. Credo che l'ascolto sia una delle fonti inesauribili di conoscenza e di relazione di cui ognuno di noi dispone, che viene praticato in modo troppo frettoloso e superficiale. L'ASCOLTO AUTENTICO si costruisce nel SILENZIO riempito dalla DOLCEZZA, dalla CALMA e percepito dalla LUMINOSITÀ e dal SORRISO.
Pompea Lo Casto da Laurenzana - Testimonianza tratta dal calendario del Beato Egidio 2016


Il 24 maggio 2015 è stata pubblicata la Lettera Enciclica “Laudato Si” di Papa Francesco sulla cura della casa comune. Il Papa ci invita a una presa di coscienza personale e comunitaria sulla realtà del mondo in cui viviamo. Il comando iniziale di Dio di “coltivare e custodire la terra” l'UOMO non solo l'ha trascurato, ma ha danneggiato cose e persone con i suoi egoistici modelli di sviluppo. Per un futuro migliore condiviso da tutti il Papa lancia nel mondo una sfida culturale, spirituale e educativa che richiede lunghi processi di rigenerazione. La spiritualità cristiana incarnata dai santi in 20 secoli di storia è un magnifico contributo al rinnovamento dell'umanità. Questi pensieri di Papa Francesco hanno suggerito a me e all’Associazione del Beato Egidio di rileggere lo scritto alla luce del messaggio del Beato. Ci siamo proposti così di impostare tutto il calendario 2016, partendo dal capitolo sesto dell'Enciclica che parla di Educazione e Spiritualità Ecologica, perché abbiamo avvertito in tanti concetti la presenza del Beato Egidio con il suo messaggio di vita molto attuale. Infine ci viene spontaneo rivolgere un appello a tutti gli adulti di Laurenzana: aiutate i piccoli e i più giovani a conoscere il Beato Egidio!
Don Gaetano Corbo e l’Associazione del Beato Egidio - Testimonianza tratta dal calendario del Beato Egidio 2016


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account