18 Settembre 2020

Calcio, Seconda Categoria girone B - Calvello Val Camastra-Anzi 0-1 - Si tinge di giallorosso il derby della Val Camastra. Anzi cinico con Vincenzo Lisanti, Calvello spumeggiante ma sciupone

23-12-2019 17:42 - notizie val camastra e basilicata 2019
CALVELLO VAL CAMASTRA-ANZI 0-1

CALVELLO VAL CAMASTRA: Tempone, Ruggieri, Venuto, Romano, Patania F., Marsicano, Nardozza, Francolino, Lapetina M. (32' st Albano M.), Orlando (14' st Simone), Beneventi. A disposizione: Montano V., Ancarola, Montano D., Postiglione, Pinto, Loviso. Allenatore: Alberti.
ANZI: Marino, Romano M., Colasurdo, Casella Gi. (11' st Sarli), Petruzzi Ro., Cutro E., Lisanti (34' st Giorgio S.), Telesca, Petruzzi Ri., Giorgio P. (40' st Petruzzi S.), Petruzzi A. A disposizione: Tortorelli, Cilibrizzi, Passarella, Lauletta, Casella Ga., Romano R. A. Allenatore: Casella-Colasurdo.
ARBITRO: Salvatore di Potenza.
RETE: 21' st Lisanti.
NOTE: giornata ventosa e piovosa. Espulsi: 43' st Petruzzi Ro. (A); 49' st Cutro E. (A) e Marsicano (C). Ammoniti: Romano, Marsicano (C), Telesca, Petruzzi Ro., Petruzzi A., Sarli (A). Spettatori: 70 circa con rappresentanza ospite. Angoli: 8-1 per l'Anzi. Recupero: 3' pt, 8' st.

CALVELLO - Il derby della Val Camastra si è tinto di giallorosso. Anzi premiato ben oltre i suoi meriti, con una delle rare accelerate offensive e grazie all'errore, da matita blu, del portiere del Calvello Tempone, sull'inzuccata non irresistibile di Lisanti. Il sodalizio guidato dal duo Casella-Colasurdo ha consolidato la terza piazza, chiudendo il girone d'andata da imbattuto in trasferta: cinque vittorie ed un pareggio. Deve fare il “mea culpa” il Calvello per non essere riuscito a fare centro, nonostante varie occasioni colossali sciupate malamente. La squadra di Alberti ha giocato decisamente meglio dell'Anzi, è stata più spumeggiante ed anche superiore tecnicamente, ma non ha raccolto nulla. La cronaca. Folate di vento e pioggia battente condizionano il derby. Il primo squillo è di marca anzese. La punizione di Petruzzi Ro. è ben calibrata per la girata di Cutro E.; Tempone si rifugia in angolo (16'). Tutto qui un brutto Anzi nel primo tempo. E' il Calvello a macinare gioco. Lapetina M. ruba palla e tenta un pallonetto, che si spegne fuori (19'). Al 20' è impressionante l'accelerazione di Beneventi: sottrae palla a centrocampo e, nonostante la pressione degli avversari, calcia tra i guantoni di Marino. Al 23' svetta Marsicano, ma la sua incornata va sul fondo. Alla mezzora Francolino quasi accarezza il palo di testa, sulla punizione di Venuto. Al 38' Patania arriva scoordinato all'appuntamento con il pallone. E' imprendibile, al 41', Francolino, che parte dalla sinistra, supera un paio di avversari, si accentra ed esplode una botta all'angolo. Ci mette una pezza Marino. La ripresa è meno vivace e più nervosa. Al 21' arriva il gol-partita. Da una rimessa laterale per l'Anzi, la palla giunge sulla testa di Lisanti. La sfera prima si alza e poi scende docilmente sotto la traversa, con la “complicità” di Tempone, che sbaglia l'intervento. Il Calvello ha l'occasione per pareggiare. Il cross di Nardozza viene raccolto nell'area piccola da Francolino, che offre la sfera a Marino, anziché spingerla in rete (28'). Sul capovolgimento di fronte, Petruzzi Ri. calcia tra le braccia di Tempone. Anzi in dieci, al 43', per l'espulsione Petruzzi Ro. e, subito dopo, Albano liscia la palla dell'1-1. Finale teso: si accende un piccolo parapiglia e ne pagano le conseguenze Cutro E. e Marsicano (entrambi espulsi). Timide lamentele calvellesi, all'ultimo secondo, per una leggerissima spinta, in area, su Nardozza, che neanche protesta. (Donato Pavese)

- ARTICOLO "IL QUOTIDIANO" -




Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio