25 Novembre 2020

Calcio, Promozione - Anzi-Oraziana Venosa 1-0 - Dino Ostuni castiga l´Oraziana Venosa. L´Anzi di Postiglione concede il bis e si conferma a punteggio pieno

26-09-2017 20:19 - notizie val camastra e basilicata 2017
ANZI-ORAZIANA VENOSA 1-0

ANZI: Petruzzi Ro. (´89), Girelli, Santarsiero F., Chiorazzo, Petruzzi Ro. (´90) (27´ st Cutro), Pietrantuono (47´ st Di Grazia), Petruzzi Ri., Cioffredi (51´ st Balsamo), Santangelo (34´ st Petraglia), Starna (49´ st Petruzzi S.), Ostuni. A disp.: Marino, Petruzzi A. All.: Postiglione.
ORAZIANA VENOSA: Cornacchia, De Lorenzo, Cicolella (31´ st Ditomaso), Cifelli, Landolfi, Colonna, Cartagine, Conte (15´ st Lamanna), D´Onofrio (1´ st Ceglia), Angerame (9´ st Delli Carri), Tudisco (19´ st Caivano). A disp.: Quaratino, D´Urso. All.: Matarangolo.
ARBITRO: Giannelli di Matera (De Carlo - Viceconte).
RETE: 8´ st Ostuni.
NOTE: giornata mite. Ammoniti: Chiorazzo, Pietrantuono (A), Conte, Landolfi, Ceglia (V). Spettatori: 130 circa con rappresentanza ospite. Angoli: 6-0 per l´Oraziana Venosa. Recupero: 0´ pt, 7´ st.

CALVELLO - Non si nasconde più l´Anzi. La compagine di Postiglione vuol giocarsela alla pari con chiunque senza paura, né timore reverenziale. Anche la classifica parla chiaro dopo due giornate: primato in coabitazione ed en plein di vittorie contro squadre di tutto rispetto. Naturalmente bisogna volare basso ed agguantare la salvezza il prima possibile. E´ questo l´obiettivo primario, che si è prefissato il presidente Petruzzi. Di fronte, però, non si è vista l´Oraziana "cattiva" della passata stagione. Quest´anno il Venosa ha cambiato molto. L´Anzi ha fatto la parte del leone: cinico e spietato con un contropiede fulminante, che ha fruttato l´intera posta in palio. La cronaca. Punge in avvio la formazione di casa. Dopo appena quaranta secondi dal fischio d´inizio, Santangelo parte per vie centrali, apre sulla sinistra per Starna, che colpisce male e manda lontanissimo in diagonale. L´Oraziana Venosa si affida a qualche rapida incursione. Al 4´ Conte penetra, dalla sinistra, nell´area anzese, ma viene rimontato da Girelli. Ci prova anche lungo corridoi centrali l´undici di Matarangolo, ma la difesa dell´Anzi sbarra ogni varco. Da uno dei tanti corner del Venosa, al 12´ D´Onofrio indovina la pennellata per lo stacco aereo di Colonna, che vede finire di poco fuori la sfera, alla destra di Petruzzi. Non accade molto altro nel primo tempo. Le due squadre non offrono un gioco particolarmente spumeggiante e si annullano a vicenda. In chiusura di tempo l´Oraziana si affaccia in avanti: il cross di Tudisco viene raccolto al volo da D´Onofrio, che calcia in orbita da buona posizione. La ripresa si apre con un brivido nell´area venosina. Girelli mette in mezzo una palla invitante, Cornacchia non la trattiene, ma libera la retroguardia ospite. A tremare, al 6´, sono i padroni di casa sulla punizione di De Lorenzo, che scavalca la barriera, ma finisce la sua corsa ad un niente dal palo. All´8´ è un treno ad alta velocità Starna, in contropiede, sulla destra. Irrompe nell´area avversaria e stampa il suo diagonale sul palo. La palla carambola sui piedi di Ostuni, che la piazza sotto la traversa con un pallonetto. Gioia incontenibile in tribuna per i numerosissimi sostenitori anzesi nella "trasferta" di Calvello. Matarangolo effettua tutti i cambi a sua disposizione, nel tentativo di riequilibrare l´incontro. È l´Anzi, però, a sfiorare il bis con le solite palle velenose di Girelli. Da una sua punizione, Landolfi va vicinissimo all´autogol, evitato dal guizzo prodigioso di Cornacchia (22´). Intorno alla mezzora l´Oraziana Venosa dà il via all´arrembaggio finale. Lamanna tocca al limite dell´area per Delli Carri; la palla viene smorzata dalla selva di gambe anzesi e termina tra le braccia di Petruzzi (29´). Si aprono praterie in contropiede per l´Anzi. Il cross basso e teso, dalla sinistra, di Petruzzi Ri. viene smanacciato da Cornacchia; Starna anticipa Petraglia e calcia tra le braccia del numero 1 venosino (42´). L´ultimo sussulto è una botta violenta dal limite di Cartagine, ma Petruzzi evita complicazioni con una splendida deviazione oltre la traversa, che inchioda il risultato finale sull´1-0. (Donato Pavese)

- ARTICOLO "IL QUOTIDIANO" -

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio