27 Settembre 2020

Calcio, Promozione - Anzi-Candida Melfi 1-2 - La maledizione dal dischetto colpisce ancora l´Anzi. Si impone il Candida Melfi

20-02-2017 21:13 - notizie val camastra e basilicata 2017
ANZI-CANDIDAMELFI 1-2

ANZI: Galasso M. F., Galasso R. G. (15´ st Cutro), Santarsiero, Martinelli, Sabia Vit., Tavassi, Chiorazzo, Sabia Vin. (35´ st Giosa), Santangelo, Starna, Giorgio (7´ st Petruzzi Ri.). A disp.: Petruzzi Ro. (´89), Petruzzi Ro. (´90), Petruzzi S., Corallo. All.: Postiglione.
CANDIDAMELFI: Masi, Caivano, Lomaestro, Onorati, Di Lucchio (32´ st Cappa), Barbaro, Pietropinto (51´ st Casorelli), Pietragalla, Zaccagnino (16´ st Maiorino), Vaccaro, Lovecchio. A disp.: Summa, Carbone, Labriola, Petagine. All.: Di Perna.
ARBITRO: Carlucci di Potenza (Costanza - Gioia).
RETI: 16´ pt Vaccaro (C), 46´ pt Zaccagnino (C), 11´ st Santangelo (A).
NOTE: giornata mite. Al 50´ st Santangelo (A) ha fallito un rigore. Espulso: 46´ st Petruzzi Ro. (´89) (A) dalla panchina. Ammoniti: Tavassi, Santarsiero, Cutro, Martinelli, Giosa, Chiorazzo (A), Lovecchio (C). Spettatori: 150 circa. Angoli: 5-0 per il Candida Melfi. Recupero: 1´ pt, 7´ st.

CALVELLO - Sogna i play-off il Candida Melfi, dopo la bella prova corale inscenata a Calvello. Le solite amnesie difensive e la maledizione dal dischetto (ancora un errore) stanno, invece, allontanando l´Anzi dalla salvezza diretta. D´ora in avanti non si potrà più sbagliare. Dopo un avvio soporifero, il primo errore difensivo costa molto caro all´Anzi. Ne approfitta Vaccaro, che indovina il tiro a giro all´angolo dai venti metri (16´). Si ripetono le dormite del pacchetto arretrato. Al 23´ Galasso vola sull´impeccabile rovesciata di Zaccagnino. Il primo tiro nello specchio dell´Anzi è di Sabia Vin.; blocca facilmente Masi al 31´. Dieci minuti più tardi tocca a Chiorazzo mancare il bersaglio con una bordata dalla distanza. Nel recupero il Candida Melfi infligge la seconda stoccata. Zaccagnino è libero di colpire nell´area avversaria e lo fa con grandissima precisione. Ad inizio ripresa la formazione di Di Perna potrebbe addirittura triplicare. Al 10´ Pietropinto, in contropiede, si scontra con la muraglia eretta da Galasso. Subito dopo, nell´altra porzione di campo, Santarsiero, dalla sinistra, pennella un preciso cross per l´inzuccata vincente di Santangelo (11´). L´Anzi rientra in partita. Il Candida Melfi ha una doppia chance per chiudere l´incontro. Al 29´ l´inarrestabile Pietropinto viene lanciato a rete, ma è il piedone di Galasso ad opporsi in angolo. Alla mezzora esatta, dal corner di Pietragalla, è Di Lucchio ad inventarsi una girata pazzesca, che colpisce il palo. L´Anzi non è morto e si riversa interamente in avanti. Il tocco di Starna invita Tavassi alla botta dal limite, che supera di un niente la traversa (35´). Il Candida Melfi manca clamorosamente il colpo del ko al 45´. Il furetto Pietropinto innesca, nell´area anzese, Lovecchio, che deve solo spingere in rete, ma alza a porta spalancata. Ultimo minuto: il cross di Santarsiero viene intercettato con una mano nell´area ospite. E´ rigore, ma la maledizione continua. Il penalty di Santangelo (nella foto) si stampa alla base del palo. (Donato Pavese)

- ARTICOLO "IL QUOTIDIANO" -

LEGGI LA NOTIZIA »

VISUALIZZA IL VIDEO »

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio