01 Novembre 2020

Calcio, Prima Categoria girone B - Calvello-Maratea 1-2 - Maratea "corsaro", Caso sigla il gol della bandiera. Calvello al terzo stop di fila

13-12-2015 11:24 - notizie val camastra e basilicata 2015
Le squadre del Calvello e del Maratea che sono scese in campo
CALVELLO-MARATEA 1-2

CALVELLO: Ancarola, Venuto (8´ st Schettino), Calandriello, Palmieri, Lacerra, Grippo, Nardozza, Lisanti, Bellofatto (31´ st Caso), Simone, Festa (40´ st Biancardino). A disp.: Tempone A., Caruso, Morlino, Tempone G. All.: Berterame.
MARATEA: De Filippo, Acquaviva, Agrelli, Lattuga, Maimone B. (43´ st Napoli), Morena F., Salerni (16´ st La Banca), Morena R., Falvella, Cantisani (39´ st Sisca), Maimone S. A disp.: Annuzzo, Viceconte. All.: Avigliano.
ARBITRO: Evangelista di Moliterno.
RETI: 30´ pt Maimone S. (M), 37´ st Cantisani (M), 50´ st Caso (C).
NOTE: giornata fredda. Al 47´ st Caso (C) ha sbagliato un rigore. Espulsi: 7´ st Morena R. (M) per doppia ammonizione; 16´ st dalla panchina l´allenatore Avigliano (M) per proteste; 18´ st Lisanti (C) per doppia ammonizione. Ammoniti: Lisanti, Lacerra, Nardozza (C), Morena R., Falvella, La Banca (M). Spettatori: 100 circa con rappresentanza ospite. Angoli: 5-5. Recupero: 0´ pt, 5´ st.

CALVELLO - Che coppia esplosiva! Saverio Maimone e Carmine Cantisani hanno legittimato, intorno alla mezzora dei due tempi, il prezioso exploit del Maratea sul campo di un Calvello, a tratti davvero troppo brutto per essere vero. La squadra di Biagio Avigliano ha ripreso a correre dopo due stop di fila. L´ha fatto, con merito, in trasferta, dove non otteneva il risultato pieno dalla storica partita del 19 aprile scorso contro il Viggianello, quando vinse il campionato di Seconda Categoria. È un periodo no, invece, per il Calvello di mister Berterame, al suo secondo ko interno consecutivo e terzo nelle ultime tre domeniche. E non è un bel bigliettino da visita ad una settimana esatta dal derby della Val Camastra contro la capolista Anzi. Il film dell´incontro. Nell´undici di partenza dei padroni di casa non figurano le "bocche di fuoco" Caso e Schettino, entrambi acciaccati. Il primo lampo della gara è del Maratea. Al 2´ un lungo lancio dalle retrovie viene raccolto sulla sinistra da Falvella, che penetra in area e lascia partire un bolide alto di poco sull´incrocio dei pali. Il Calvello reagisce immediatamente al 6´ con Festa: l´avanti di casa anticipa l´uscita del portiere ospite De Filippo, ma alza troppo il suo pallonetto. Al 12´ contropiede del Calvello con Bellofatto, vanificato dal tocco maldestro al momento della battuta a rete. Il match non decolla. Ci pensa una magia di Saverio Maimone a sbloccarlo: controlla la sfera ai venticinque metri dalla porta avversaria, mette nel mirino il palo opposto e la piazza all´angolo a mezz´altezza. Gol di rara bellezza dell´attaccante marateota (30´). Al 36´ la compagine ospite potrebbe raddoppiare, ma Cantisani è poco altruista in contropiede e non sfrutta un tre contro uno. La ripresa si apre con il doppio giallo in un minuto all´indirizzo di Morena R. (7´). Maratea in dieci. Nonostante l´inferiorità numerica, Salerni sbuca nell´area piccola del Calvello, ma è chiuso dalla provvidenziale uscita di Ancarola (12´). Il Calvello crea pochissimo: soltanto un mix tra tiro e pallonetto di Festa al quarto d´ora. Al 18´ il team locale pareggia il numero degli uomini in campo: Lisanti rimedia la seconda ammonizione. Ancarola evita il bis a Cantisani con un doppio intervento al 26´. Minuto 37: Cantisani si destreggia al limite dell´area avversaria, salta il diretto marcatore ed esplode un bel destro all´angolo per lo 0-2. Nel recupero Caso calcia alto un rigore, assegnato per un fallo di mano nell´area del Maratea (47´). Si rifà al 50´ con una splendida palla a giro da destra, che si insacca sul secondo palo. Ma non basta al Calvello. (Donato Pavese)

- ARTICOLO "IL QUOTIDIANO" -

LEGGI LA NOTIZIA >>

VISUALIZZA IL VIDEO >>


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio