10 Dicembre 2018
news
percorso: Home > news > notizie 2018

Anzi abbraccia il Beato Egidio da Laurenzana con grande fervore religioso. Prosegue la peregrinatio del beato nelle comunità della diocesi

25-04-2018 11:41 - notizie 2018
Foto di Maria Carmela Nigro
ANZI - «E´ un evento storico per la nostra comunità parrocchiale e per l´intera Val Camastra. Per la prima volta Anzi desidera legarsi al nome di questo futuro Santo, di cui attendiamo presto la canonizzazione». Con queste parole il parroco di Anzi, don Nicola Moles, ha accolto, con immensa gioia, la reliquia insigne e la statua del Beato Egidio, l´umile fraticello dei minori Osservanti che si spense il 10 gennaio del 1518 nel convento francescano di Laurenzana, «dopo giorni di sofferenze per le ustioni provocategli dai demoni», come molti libri descrivono. Per celebrare i cinquecento anni della sua morte è stato indetto l´Anno giubilare egidiano. In questo speciale anno diocesano, la parrocchia Assunzione di Maria Vergine di Laurenzana, l´arcidiocesi di Acerenza ed il Comitato operativo per il quinto centenario del Beato Egidio stanno organizzando eventi ed iniziative, per promuovere e diffondere il culto del beato. Tra le iniziative rientra la peregrinatio della statua del beato, con la reliquia insigne, nelle varie parrocchie della diocesi di Acerenza. Il paesino di Anzi ha abbracciato simbolicamente il Beato Egidio da Laurenzana con grande devozione e fervore religioso. Tantissimi bambini e ragazzi, ma anche numerose persone adulte, hanno vissuto, come una grande festa, l´arrivo della reliquia insigne e della statua del Beato Egidio da Laurenzana. «Insieme alla comunità parrocchiale di Calvello - ha sottolineato il parroco di Anzi, don Nicola Moles - abbiamo voluto vivere questa esperienza spirituale, nell´unica tappa del passaggio del Beato Egidio in Val Camastra». Don Nicola ha, poi, evidenziato l´importanza di questa missione: «saranno i frati francescani della nostra regione a far risuonare lo stesso "giubilo" evangelico che, per secoli, i conventi lucani hanno suscitato nell´animo della gente. A loro - ha aggiunto - affidiamo quello che, con i ragazzi della nostra parrocchia San Donato, abbiamo deciso di chiamare obiettivi della missione: la semplicità della vita del Beato Egidio, il coraggio di Francesco d´Assisi e la bellezza della vita evangelica». Per le vie del paese si è snodata una lunga processione verso la Chiesa Madre, alla presenza di numerose autorità, dei sindaci di Anzi e Laurenzana, Piera Cilibrizzi e Michele Ungaro, del parroco di Laurenzana, don Francesco Nardone, che ha portato la reliquia insigne per l´intero percorso, oltre ai frati minori provenienti dai conventi di Potenza e Matera. La comunità parrocchiale di Anzi vivrà alcuni giorni di intensa devozione. Poi la peregrinatio del Beato Egidio riprenderà il suo cammino e proseguirà in direzione della vicina Calvello. (Donato Pavese)

- ARTICOLO "IL QUOTIDIANO" -





[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio