24 Settembre 2020
area video
percorso: Home > area video > video 2020

Video integrale e inedito di 33 minuti incoronazione Madonna del Carmine Laurenzana 16 luglio 1930

video 2020
www.laurenzanaonline.it - Video integrale e inedito di 33 minuti incoronazione Madonna del Carmine Laurenzana 16 luglio 1930

The full-length version (33 minutes long) of the original black-and-white footage dated 1930: the Coronation of the Madonna del Carmine



------------------------------

Il messaggio del parroco di Laurenzana, Don Francesco Paolo Nardone, in occasione dei novant'anni dell'incoronazione della Madonna del Carmine

Carissimi, questo 2020 lo ricorderemo, sicuramente, come l'anno in cui nel mondo è scoppiata la pandemia del coronavirus; e il susseguirsi degli eventi legati alla gestione dell'emergenza sanitaria e sociale.

Eppure, c'è un evento di fede che al popolo di Laurenzana non può passare inosservato: i novanta anni dell'incoronazione della nostra Patrona, la Vergine santa del monte Carmelo.

Avremmo voluto celebrare e solennizzare questo evento, ma a causa delle restrizioni, abbiamo dovuto modificare i riti religiosi. A causa delle limitazioni dei posti nel santuario a lei dedicato, la statua della Vergine, come nel 1930 è tornata in Chiesa Madre, per poter essere contemplata nella sua bellezza.

In tutti questi mesi di lockdown, dove, anche le celebrazioni liturgiche sono state celebrate senza il concorso di popolo, la Vergine Maria, nostra patrona ha continuato a proteggere il suo popolo, come nel lontano 1656, quando a causa della peste ha protetto e liberato Laurenzana dal male.

L'incoronazione della Beata Vergine Maria, come Regina del Cielo e della Terra, fa eco nel quinto dei misteri gloriosi del rosario, che noi recitiamo per invocare la Sua protezione materna.

Il ricordo dell'incoronazione orienti la nostra comunità a sperimentare la presenza amica e materna di Maria, madre del Signore e Madre nostra. In quanto, Regina dall'alto dei cieli, continua a proteggere i suoi figli, infondendo fiducia e speranza.

Don Francesco Paolo Nardone, parroco di Laurenzana

------------------------------

English version

The message of the Parish Priest of Laurenzana, Don Francesco Paolo Nardone, regarding the 90th Coronation Anniversary of the Madonna del Carmine, July 16th, 2020

The 2020 will surely be remembered as the year the Covid-19 pandemic broke out in the world as well as the succession of events related to health care and social emergency.

Yet, there is one particular event that cannot remain unnoticed by the people of Laurenzana: the 90th Coronation Anniversary of Our Patron Saint, the Holy Virgin of Mount Carmel.

We would have liked to celebrate and solemnize this event, but due to restrictions, we had to change the religious rites. Because of the limitations of the places in the sanctuary dedicated to Her, the statue of the Virgin, as in 1930, was brought back to the Mother Church to be contemplated in its beauty.

During these months of lockdown, even liturgical celebrations were held without the worshippers' participation; the Virgin Mary, our Patron Saint, continued to protect Her people, as in 1656, when She had protected from the scourge of the plague and liberated the People of Laurenzana by getting rid of evil spirits.

The Coronation of the Blessed Virgin Mary, as Queen of Heaven and Earth, comes to light in the Fifth of the Glorious Mysteries of the Rosary, which we recite to invoke Her maternal protection.

I hope the remembrance of the coronation will orient our community to experience the presence of Holy Mary, mother of the Lord and ours. O Holy Queen of Heaven above, may you continue to protect your sons and daughters by instilling trust and hope.

Don Francesco Paolo Nardone, Parish Priest of Laurenzana

Translated by Michele Garramone

------------------------------

Il culto della Beata Vergine del Carmelo e alcuni cenni storici e religiosi su Laurenzana a cura di Egidio Fanelli

Il presente filmato, frutto di un lungo lavoro certosino, è stato ricavato da materiale alquanto vetusto risalente al 1930, anno in cui, e precisamente il 16 luglio, è avvenuta l'incoronazione della Beata Vergine del Carmine di Laurenzana. Detto materiale fu raccolto per iniziativa del signor Vincenzo Parrella.

Prima che le immagini prendano a scorrere sullo schermo, un breve cenno storico è doveroso sul culto a Maria Santissima del Monte Carmelo in Laurenzana. Il culto a Maria Santissima del Monte Carmelo in Laurenzana è antichissimo, di molto anteriore alla riedificazione della Chiesa del Carmine, essendo stata la vecchia Chiesa distrutta da un incendio. Riedificazione avvenuta nel 1658 per volontà plebiscitaria del popolo laurenzanese.

Due anni dopo la sua liberazione dal flagello spaventoso della peste per grazia della santissima Vergine. In tale occasione l'Immacolata Vergine del Carmine venne eletta avvocata e protettrice del popolo laurenzanese. Dapprima a Laurenzana, oggetto di viva devozione era unicamente la tela artistica raffigurante la Beata Vergine del Carmine, tela simile all'immagine della Regina del Monte Carmelo in Palestina. Successivamente, anche se in tempi lontani, si è aggiunta la maestosa e bellissima statua che onoriamo.

Il culto mariano a Laurenzana risale in tempi lontanissimi, in cui si diffuse in Italia la devozione, ancora attuale del santo abitino. Devozione che trova il significato nel santuario del Carmelo in Palestina, ivi sulla parete destra del santuario trovasi un affresco in cui è riprodotta la Madonna del Carmine che consegna a San Simone l'abitino.

Nel filmato si vedono persone ancora in vita che certamente ricordano con commozione il momento in cui, toccata dalla fede, la popolazione si è sentita unita. L'inizio del filmato riproduce la vigilia della festa e la visitazione della fiera, ancora le immagini del castello, ora un rudere, costruito da quel poco che si sa intorno al mille. Dapprima fortificazione saracena e successivamente dominio dei Normanni.

La Chiesa Madre, eretta nel 1222, come si evince da un'epigrafe posta sul frontale, è dedicata alla Beata Vergine Assunta in Cielo, monumento pregevo di arte e di storia in ultima fase di restauro. Tempio nel contempo delle spoglie mortali del Beato Egidio, rinvenute integre e incorrotte, sette anni dopo la di lui morte avvenuta il 10 gennaio 1518 nel Convento francescano di Laurenzana, ove egli era entrato come Frate Minore Osservante in età avanzata a 37 anni circa, segno tangibile questo della santità dell'uomo di Dio attestato già mentre lo invita con i suoi numerosi miracoli da lui operati e subito dopo la morte dei suoi contemporanei con il culto delle sue spoglie, culto confermato il 24 giugno 1880 da Papa Leone XIII e attualmente rinverdito ad opera dei cittadini laurenzanesi residenti e non, dietro iniziativa del Centro Sociale Beato Egidio da Laurenzana.

Seguono le immagini relative alla Processione, ove si scorgono chiaramente i Prelati Monsignor Don Anselmo Pecci, allora Vescovo di Acerenza e Matera, fautore dell'istanza di incoronazione, Monsignor Pasquale Gagliardi, Arcivescovo di Lemno, incaricato dell'incoronazione, e della statua di Maria Santissima del Carmelo, e del bambino con corone di oro, Monsignor Raffaello Delle Nocche, Vescovo di Tricarico.

Questa breve memoria di momenti calorosi della fede del popolo laurenzanese vuole essere un invito e la certezza di momenti di fede futura sempre più sentita.

------------------------------

English version

The Cult of the Blessed Virgin of Carmel and some Historical and Religious Background about Laurenzana by Egidio Fanelli

This video was taken from original footage dating back to 1930, the year in which the Coronation of the Blessed Virgin of Carmine took place in Laurenzana on July 16th. It was collected on the initiative of Mr. Vincenzo Parrella.

The cult of the Maria Santissima del Monte Carmelo in Laurenzana is very ancient, long before the rebuilding of the Church of Carmine as the older one was destroyed in a fire. The reconstruction took place in 1658 by the will of the people of Laurenzana, two years after its liberation from the scourge of the plague, by the grace of the Virgin. Initially, the artistic canvas depicting the Blessed Virgin of Carmine of Laurenzana was the only object of lively devotion, which is similar to the religious image of Our Lady of Mount Carmel in Palestine. The majestic and beautiful statue that we honor today was erected later.

The Marian cult in Laurenzana dates back to ancient times whose Devotion finds its meaning in the Sanctuary of the Blessed Virgin of Mount Carmel in Palestine. The fresco therein shows the Madonna del Carmine giving garments to St. Simon.

The opening footage shows the eve of the feast and the fair; then, there is a panning shot of the Castle, built approximately in the year 1000. At first, it was a Saracen fortification and later a Norman territory.

The Mother Church, built in 1222, is dedicated to the Blessed Virgin Assunta. It is the place of the mortal remains of Blessed Egidio, found intact seven years after his death on January 10th, 1518, in the Franciscan Convent of Laurenzana, where he had entered as Friar Minor Observant.

During the Procession, many prelates were seen among which Monsignor Anselmo Pecci, Bishop of Acerenza and Matera, in favour of the request, Monsignor Pasquale Gagliardi, Archbishop of Lemno, in charge of the Coronation and Monsignor Raffaello Delle Nocche, Bishop of Tricarico.

These touching moments that linger in the memory of the People of Laurenzana are certainly lights of hope and increasingly heartfelt future faith.

Translated by Michele Garramone

------------------------------

Cronaca di un giorno memorabile per Laurenzana: 16 Luglio 1930

Il 16 luglio del 1930 Laurenzana ha vissuto una delle più belle pagine della sua storia religiosa: l'incoronazione della Madonna del Carmine. Fu un evento memorabile da tramandare ai posteri, da custodire gelosamente negli archivi.

A novant'anni dall'incoronazione della Vergine sono state rispolverate queste immagini in bianco e nero dell'epoca, pregne di intensa e sincera devozione da parte del popolo laurenzanese.

Fu proprio nel 1930 che il clero, le autorità ed il popolo di Laurenzana, desiderando offrire un segno tangibile di fervido attaccamento alla gloriosa Patrona, presentarono al Reverendissimo Capitolo Vaticano la supplica che l'Immagine di Maria Santissima del Carmine fosse solennemente incoronata.

La richiesta fu accolta con Decreto del 15 maggio 1930. Il cardinale Eugenio Pacelli, arciprete della Basilica Vaticana e poi futuro pontefice con il nome di Pio Dodicesimo, conferì la facoltà di incoronare, con corone di oro, le statue di Maria Santissima del Carmelo e del Bambino.

L'incoronazione avvenne con grande solennità il 16 luglio del 1930 per mano dell'arcivescovo Pasquale Gagliardi dell'Ordine dei Carmelitani. La mattina del 16 luglio del 1930, poco dopo le ore otto, si snodò un lungo corteo che accompagnò la statua della Vergine nella Chiesa Madre di Laurenzana.

Alle dieci l'arcivescovo Gagliardi tenne una magnifica omelia sulla devozione della Madonna del Carmine. Nel pomeriggio l'arcivescovo Pecci officiò i Vesperi Pontificali. Alle ore diciannove la statua della Madonna rientrò nel Santuario del Carmine, accompagnata in processione.

La Madonna del Carmine fu eletta Avvocata e Protettrice di Laurenzana il 7 agosto del 1656, assieme a Sant'Antonio da Padova, i Beati Egidio da Laurenzana e Gaetano, e alla Madonna delle Grazie, con un atto pubblico dell'Università di Laurenzana. Nel 1656 la Vergine liberò il popolo di Laurenzana dal terribile flagello della peste, scongiurato per sua intercessione. Il culto della Beata Vergine del Carmine è cresciuto da allora in modo straordinario.

------------------------------

English version

The Narration of a memorable day for Laurenzana: July 16, 1930

On July 16th, 1930, Laurenzana wrote one of the most marvellous chapters of its religious history: the Coronation of the Madonna del Carmine. It was a unique event as it ought to be passed down from one generation to another as well as to be jealously stored in the archives.

These old-time black and white frames of the Coronation of the Virgin were dusted off 90 years later, but they still ooze the intense and sincere devotion of the People of Laurenzana.

It was precisely in 1930 that the Clergy, the Authorities and the People of Laurenzana, pleaded with Reverendissimo Capitolo Vaticano for the solemn Coronation of Maria Santissima del Carmine's Icon in order to offer a tangible symbol of fervent attachment to the glorious Patron.

The request was accepted with a decree dated May 15th, 1930. Cardinal Eugenio Pacelli, Archpriest of the Vatican Basilica, who later became Pontiff known as Pius XII, conferred the faculty to place the crown of gold upon the Statues of Maria Santissima del Carmelo e del Bambino.

The Coronation took place in Laurenzana with great solemnity on July 16th, 1930 by Archbishop Pasquale Gagliardi of the Carmelite Order. In the morning of that day, shortly after 8 o'clock, there was a long procession of worshippers that carried the Statue of the Beata Vergine in Chiesa Madre.

At 10 o'clock, Archbishop Gagliardi held a magnificent homily regarding the Devotion of the Madonna del Carmine. In the afternoon, Archbishop Pecci officiated the Pontifical Vespers. At 7 o'clock P.M., at the end of the procession, the Statue of the Madonna was brought back to Santuario del Carmine.

The Madonna del Carmine was chosen to be the Patron Saint of Laurenzana on August 7th, 1656, alongside Saint Anthony of Padua, Blessed Egidio from Laurenzana and Gaetano, and the Madonna delle Grazie, by a public act of the Universitas of Laurenzana. In 1656 the Virgin freed the People of Laurenzana from the terrible scourge of the plague, averted through her intercession. The cult of the Blessed Virgin of Carmine has since then grown in an extraordinary way.

Translated by Michele Garramone


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio