08 Luglio 2020

Ottantamila euro a favore delle imprese. Bando del Comune di Calvello per sostenere l'economia locale

03-06-2020 20:43 - notizie val camastra e basilicata 2020
CALVELLO - Ottantamila euro a sostegno delle attività artigianali, commerciali, di servizio e di vendita, che hanno subìto ripercussioni economiche, a causa dell’emergenza Covid-19. E’ la somma stanziata, attraverso un bando, dal Comune di Calvello, che intende «preservare la capacità produttiva del sistema economico e di sostenere le imprese più esposte, evitando fallimenti e chiusure, nonché di rafforzare le stesse rispetto ai potenziali di ripresa, che proprio il nostro piccolo paese potrebbe avere a seguito della stessa pandemia». Si tratta di un bonus una tantum a fondo perduto, «a fronte delle spese relative al riavvio delle attività, dopo la fase acuta della pandemia». Il bando “Riapriamo a Calvello” è stato approvato recentemente dalla giunta comunale. In precedenza (il 16 maggio) il consiglio comunale aveva approvato il regolamento per il sostegno all’occupazione. «Il bonus - si legge nel bando comunale - viene concesso nella forma di un contributo, a fondo perduto, a copertura dei costi per la riapertura ed il riavvio delle attività. Le spese ammesse devono essere sostenute dal 26 aprile 2020 ed in esse sono comprese: spese di utenze ed affitto dei primi due mesi di riavvio della attività; spese di adeguamento alla normativa anti Covid-19 di distanziamento e sanificazione; spese per hardware e software per la gestione degli ordinativi delle prenotazioni delle consegne online o da asporto; acquisto delle materie prime e di consumo». L’entità del bonus è di 1.500 euro per estetisti, parrucchieri, commercio al dettaglio e ambulante di abbigliamento, calzature, mobili e arredo; 2.700 euro per bar e pasticcerie; 4.000 euro per attività di ristorazione ed alberghi (esclusi affittacamere); 530 euro tutte le altre categorie (inclusi affittacamere). La domanda dovrà essere consegnata, a mano, all’Ufficio protocollo del Comune di Calvello, allo sportello per il cittadino o trasmesso via pec a comunecalvello@cert.ruparbasilicata.it, entro giovedì 4 giugno. A conclusione della fase istruttoria sarà erogato, ai beneficiari, il 65% del contributo. «Il Comune di Calvello, anche successivamente all’erogazione del bonus - si legge nel bando “Riapriamo a Calvello” - si riserva di effettuare controlli a campione, per verificare la veridicità delle dichiarazioni rese in sede di presentazione della domanda». (Donato Pavese)

- ARTICOLO "IL QUOTIDIANO" -


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account