07 Luglio 2020
foto gallery

Le foto dell´ordinazione diaconale di Antonio Romano ad Acerenza (articolo e foto dell´evento)

foto gallery 2011
SABATO 15 OTTOBRE 2011

VISUALIZZA LE FOTO >>

(Foto di Katia Cillis © riproduzione riservata - clicca sulle immagini per ingrandire le foto)


ACERENZA - Nel pomeriggio del 15 ottobre la cattedrale acheruntina ha accolto centinaia di giovani e adulti provenienti dai diversi paesi dell´arcidiocesi, in occasione del conferimento del diaconato al laurenzanese Antonio Romano. Questo evento, ha registrato moltissime presenze anche grazie al fatto che nello stesso giorno è ricaduta la commemorazione del sesto anniversario d´ingresso dell´arcivescovo Ricchiuti nell´arcidiocesi di Acerenza. Consistente è stata la partecipazione dei laurenzanesi, che si sono mostrati orgogliosi nel poter assistere all´inserimento del giovane Antonio nel servizio della Chiesa. Fra I sacerdoti convenuti dai diversi comuni dell´arcidiocesi, disposti in maniera circolare sull´altare maggiore, da cui si poteva stimare la presenza dei sindaci di alcuni comuni limitrofi, era palpabile il calore e l´emozione avvertita quando l´arcivescovo Giovanni Ricchiuti ha invocato lo Spirito Santo. Il nuovo diacono, che accoglie questo ministero in maniera "transe unte", in quanto passaggio utile alla preparazione al sacerdozio, distendendosi parallelamente al pavimento, ha ricevuto il conferimento del poteri del diaconato tramite l´imposizione delle mani sul proprio capo, da parte dell´arcivescovo. A seguito della celebrazione eucaristica, gran successo hanno avuto i festeggiamenti nella sala "Giovanni Paolo II" del Villaggio Tabor, che a seguito di un intenso ringraziamento e congratulazione da parte dell´arcivescovo, musiche, balli e pasticcini hanno coinvolto autorità ecclesiastiche e civili. Antonio Romano, proponendosi come "servo" di Dio e "prolungamento dell´arcivescovo" - stando a una citazione del viceparroco Giuseppe Nardozza, ha risposto ad alcune domande. Il giovane diacono Antonio ha risposto ad alcune domande.

Come nasce la sua vocazione al sacerdozio e come definisce lei il diaconato?

«la mia vocazione nasce nell´educazione familiare cristiana, poi si è perfezionata nell´oratorio "Don Bosco". Durante l´età adolescenziale, a Laurenzana è maturata la scelta di diventare sacerdote, infatti a conclusione degli studi liceali sono entrato in seminario a Potenza. Per me il diaconato è il servizio reso a Dio, poiché il diacono mettendosi in ascolto della gente cerca di far trasparire la parola di Dio. Il servizio però si deve dimostrare in concreto stando vicino alla gente, nella quotidianità».

A chi deve un grazie in particolare per il sostegno ricevuto in questo percorso?

«devo un grazie sincero alla mia famiglia e a tutti coloro che mi sono stati vicino. La figura che in particolare mi ha aiutato è l´arcivescovo Ricchiuti e i parroci che si sono succeduti a Laurenzana. devo molto al rettore del seminario maggiore Don Biagio Colaianni».

Qual è il confine tra Antonio Romano prima "accolito" e oggi diacono?

«il sacramento dell´ordine ricevuto ha cambiato la mia vita. adesso sono un ministro di Dio ed ho una responsabilità oltre che un grande onore. Ora devo essere capace di far trasparire Gesù Cristo attraverso il mio operato».
(Katia Cillis da "Il Quotidiano della Basilicata" di martedì 18 ottobre 2011)

1

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account