28 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > notizie 2014

Metano a Laurenzana: sarà ampliata la rete di distribuzione con nuovi allacci e riduzione dei consumi

29-07-2014 21:18 - notizie 2014
Una panoramica del borgo antico di Laurenzana
LAURENZANA - Ampliare la rete di distribuzione del gas metano sia in ambito urbano che nelle zone limitrofe, per favorire nuovi allacci come richiesto da molti utenti, e ridurre i consumi sono due obiettivi della nuova Giunta comunale di Laurenzana, che si è riunita qualche giorno fa nella sede municipale. Come stabilito da contratto, sarà la "Camastragas", società appaltatrice del servizio di distribuzione del gas metano a Laurenzana, a finanziare l´intervento con i proventi del Vrd (vincolo ricavi della distribuzione). Il primo cittadino Michele Ungaro, il vice sindaco Pierluigi Martoccia e l´assessore Marco Imundo hanno demandato all´Ufficio Tecnico comunale, l´individuazione dei tratti da integrare per favorire ulteriori allacci alla rete del gas di abitazioni ed utenze dei cittadini che ne faranno richiesta, ottimizzando, nel contempo, gli interventi e riducendo i consumi. Durante la seduta della Giunta comunale di Laurenzana sono state richiamate e rilette alcune precedenti delibere della Giunta regionale e del Consiglio comunale. Ecco una breve cronistoria del progetto di metanizzazione, che ha interessato anche altri due paesi della Val Camastra: Anzi e Calvello. Il 7 dicembre del 2004, con la Delibera della Giunta regionale n. 2822, è stato approvato il progetto del "Completamento del programma di metanizzazione del bacino del Camastra (Anzi, Calvello, Laurenzana)", che prevedeva anche l´intervento volto all´acquisizione, al patrimonio immobiliare comunale, della rete di distribuzione del gas gpl di proprietà dell´Eni. In tal senso, il Comune di Laurenzana ha ricevuto un finanziamento regionale di 4 milioni 464 mila euro. Il 5 gennaio 2007, il Consiglio comunale di Laurenzana ha approvato la procedura finalizzata all´attuazione del Piano regionale di metanizzazione. Qualche mese più tardi ed esattamente il 27 dicembre dello stesso anno, è stata affidata alla società "Camastragas" di Salandra la realizzazione dei lavori di costruzione della condotta di adduzione del gas metano al servizio dei Comuni di Anzi, Calvello e Laurenzana. Inoltre, alla stessa società, è stata affidata anche la gestione del servizio pubblico di distribuzione del gas metano nel Comune di Laurenzana, previa esecuzione delle opere nel centro abitato. Nel mese di luglio del 2011, il Comune di Laurenzana ha acquisito dall´Eni, a titolo oneroso, gli impianti e la rete di distribuzione del gas gpl. La precedente amministrazione comunale ha riscattato la rete cittadina di distribuzione del gas per un importo complessivo di 1 milione e 560 mila euro, di cui 1 milione e 300 mila euro per il riscatto della rete del gas, finanziato dalla Regione Basilicata, e 260 mila euro per il pagamento dell´Iva, a carico dell´ente municipale. Il 31 luglio del 2011 l´Eni ha chiuso i rubinetti del gas gpl a Laurenzana. Il resto è storia recente, con la riconversione della rete di distribuzione del gas da gpl a metano. (Donato Pavese)

- ARTICOLO "IL QUOTIDIANO" -

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio