26 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > notizie 2017

L´autovelox della discordia: fa discutere a Laurenzana il provvedimento adottato dall´amministrazione comunale

09-07-2017 15:16 - notizie 2017
LAURENZANA - Autovelox sì, autovelox no. Fa discutere a Laurenzana e nella "piazza virtuale" dei social network il provvedimento adottato, recentemente, dall´amministrazione comunale di installare un dispositivo rilevatore di velocità sulla strada statale 92. Il susseguirsi di incidenti stradali (anche mortali), che hanno coinvolto vari motociclisti nel corso degli ultimi mesi, ha spinto gli amministratori locali ad «adottare tutte le misure ed i provvedimenti necessari a porre rimedio e ad agire a tutela della pubblica e privata incolumità». Pertanto una decina di giorni fa, con una delibera di giunta comunale, è stata inoltrata all´Anas ed alla Prefettura di Potenza la richiesta di autorizzazione per l´installazione di un autovelox fisso al chilometro 34 e 200 metri della strada statale 92. Il documento è stato approvato con due voti favorevoli (il sindaco Michele Ungaro e l´assessore Marco Imundo) ed uno astenuto (il vice sindaco Pierluigi Martoccia). Una decisione che non tutti, in paese, hanno condiviso pienamente. L´autovelox non è ancora stato montato sull´arteria viaria, ma già fioccano le critiche. C´è chi sostiene che sia una scelta completamente inefficace o un modo per fare cassa a spese dei cittadini. La postazione fissa dell´autovelox dovrebbe essere installata in contrada Cretaccio, in prossimità del torrente Serrapotamo, al centro di un lungo rettilineo della nuova variante della statale 92, al chilometro 34 e 200 metri. Al termine del rettilineo, della lunghezza di diverse centinaia di metri, vi è una curva pericolosissima. Proprio in questo punto, un paio di settimane fa, ha perso la vita un motociclista pugliese. In prossimità di quella "maledetta" curva mancano i rallentatori ad effetto acustico ed i delineatori. Nei mesi scorsi l´amministrazione comunale di Laurenzana aveva chiesto all´Anas, competente per la strada statale 92, «di integrare la segnaletica orizzontale e verticale - ha spiegato su Facebook l´assessore comunale Marco Imundo, in risposta ad alcuni automobilisti - ma secondo l´Anas - ha aggiunto l´assessore - la segnaletica presente sul tratto viario rispetterebbe tutti i parametri di legge». «Voglio ricordare - ha precisato l´assessore Imundo - che quel tratto di strada non è una pista per le moto; inoltre l´asfalto non è dei migliori e proprio per questo motivo è necessario rispettare il limite di velocità». «Ogni suggerimento proveniente dai cittadini su questa vicenda - ha sottolineato il consigliere comunale Michele Pavese - sarebbe gradito ed è inutile sollevare solo critiche, ma bisogna mettersi nei panni degli amministratori, chiamati a trovare delle soluzioni in tempi rapidi». Non mancano gli escamotage per eludere l´occhio vigile degli autovelox. Tra questi un dispositivo ingegnoso ma illegale, che consente di sollevare la targa della moto. In un commento sui social network si fa riferimento proprio a questo meccanismo automatico. «Sul finire degli anni 80 - scrive la testata giornalistica on line motoblog.it - in Italia era molto in voga mettere un elastico nero (ricavato dalla camera d´aria di pneumatici) per coprire i numeri della targa. Da lì all´alza targa motorizzato il passo è stato brevissimo. Qualche anno fa, infatti, un centauro italiano fu scoperto dalla polizia stradale per aver installato un meccanismo automatico, che gli consentisse di alzare la targa con un comando sul semi-manubrio». Di sicuro l´autovelox della discordia (non ancora installato) continuerà a far parlare di sé a Laurenzana. (Donato Pavese)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio