30 Ottobre 2020

Cresce il fervore religioso dei devoti a Calvello. La Madonna del Monte Saraceno farà ritorno al Santuario sul monte in questo fine settimana

18-05-2016 17:02 - notizie val camastra e basilicata 2016
La processione della Madonna verso il Santuario del Monte Saraceno
CALVELLO - La tradizione vuole che nella seconda domenica di maggio la statua della Madonna del Monte Saraceno di Calvello faccia ritorno al Santuario dell´omonimo monte, situato sulla cima di uno sperone roccioso, a ridosso del Volturino. In questo Santuario resterà custodita fino all´8-9 settembre, quando farà ritorno alla Chiesa Madre del paese. A Calvello, intanto, in questi giorni, in attesa della festività, cresce il fervore religioso dei devoti. Sarà un fine settimana dedicato interamente alla venerazione della Madonna del Monte. Sabato 7 maggio, in mattinata, ci sarà la questua, accompagnata dalle note musicali della banda "Città di Campagna". Nel pomeriggio, alle ore 18, sarà celebrata la santa messa in Chiesa Madre. In serata si farà il giro del paese con il quadro della Madonna e si assisterà, come da tradizione, ai "fucanoi" (falò) in suo onore. La mattina di domenica 8 maggio, in Chiesa Madre, alle ore 7, è prevista la prima celebrazione eucaristica. Poi una lunga processione si incamminerà verso il Monte Saraceno per portare la statua della Madonna al Santuario. I fedeli condurranno la statua a spalla fino al monte, a 1320 metri. Lungo la strada avverranno numerose soste e passaggi di mano. Anche i fedeli di Marsicovetere, infatti, prenderanno in consegna la statua della Madonna e la trasporteranno fino alla "Piana". I calvellesi la riprenderanno formando una "catena". La processione farà una breve sosta alla cappella dedicata alla Madonna della Potentissima su un altopiano a 1057 metri. Giunti al monte, al Santuario si accede per una stradella, che si inerpica su un fondo ghiaioso e sdrucciolevole. E´ tradizione che non si entri nel luogo sacro senza aver percorso per tre volte il suo perimetro, pregando e salmodiando. La santa messa sarà officiata da mons. Paolo De Nicolò, reggente emerito della Casa Pontificia, che, in questa occasione, aprirà la porta santa del Santuario per l´anno giubilare. Dopo la cerimonia religiosa, i fedeli convenuti consumeranno le gustose colazioni a sacco tra i boschi che circondano il Santuario, allietati dall´intrattenimento musicale del "Folk Lucano". In serata, in paese, si terrà una solenne celebrazione eucaristica in Chiesa Madre. Nell´ottobre dello scorso anno, la statua della Madonna del Monte Saraceno è stata portata in pellegrinaggio a Zurigo in Svizzera ed a Spezzano nel modenese, dove risiedono due importanti comunità di emigrati calvellesi. L´idea del parroco di Calvello, don Pasquale Orlando, è stata molto apprezzata dai fedeli. Per venerare la statua, infatti, sono arrivati calvellesi da Milano, Bologna e da altre località della Svizzera e del nord Italia. (Donato Pavese)

- ARTICOLO "IL QUOTIDIANO" -

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio