10 Dicembre 2018

Calcio, Promozione - Anzi-Santarcangiolese 0-1 - L'Anzi sbaglia un rigore e cade in casa. Santarcangiolese "corsara" con Manolio

19-11-2018 10:57 - notizie val camastra e basilicata 2018
ANZI-SANTARCANGIOLESE 0-1

ANZI: Petruzzi R. (’89), Calcagno (33’ st Lisanti), Petruzzi R. (’90) (41’ pt Villano), Camelia (39’ st Romano), Restaino, Martinelli, Nardozza, Ancarola (33’ st Libonati), Montano (44’ st Petruzzi S.), Starna, Moussa. A disposizione: Motta, Petruzzi A., Colasurdo, Marino. Allenatore: Santagata.
SANTARCANGIOLESE: Giordano G., Pesce, Dalessandro, Frabetti, Simeone P., Lo Zito, Manolio, Graziano, Cascini (7’ pt Pandolfo - 37’ st Simeone G.), Dora, Arleo (16’ st Sow). A disposizione: Ammerata, Colella, Mastrosimone M., Mastrosimone G., La Gualano, Giordano L. Allenatore: Malaspina.
ARBITRO: Lorusso di Potenza (De Carlo - Albano).
RETE: 25’ pt Manolio.
NOTE: giornata autunnale. Al 28’ st Giordano G. (S) ha parato un rigore a Montano (A). Ammoniti: Ancarola, Restaino (A), Pandolfo, Graziano, Frabetti (S). Spettatori: 100 circa. Angoli: 5-3 per l’Anzi. Recupero: 3’ pt, 5’ st.

CALVELLO - La Santarcangiolese si è riscoperta “corsara”. Non provava l’ebbrezza della vittoria esterna in campionato dalla passata stagione. Un solo punticino conquistato nelle ultime quattro trasferte. Merito di Manolio, che ha regalato la prima gioia lontano da casa alla pattuglia di Malaspina. E che vittoria! Ottenuta sul campo di una diretta concorrente in chiave permanenza, come l’Anzi. La compagine cara al presidente Michele Petruzzi ha, in parte, vanificato quanto di buono fatto nelle ultime due domeniche contro Brienza ed Oraziana Venosa. Incombe, infatti, la zona play-out ed occorre riprendere la marcia al più presto. La cronaca. Dopo appena venti secondi dal fischio d’inizio, la Santarcangiolese perde per infortunio il giovanissimo attaccante Cascini, rimpiazzato da Pandolfo. Al 6’ termina sul fondo la punizione dai venticinque metri di Frabetti. La replica dell’Anzi non si fa attendere: dopo una sponda aerea di Starna, prende velocità sulla sinistra Montano, che calcia oltre il montante alto (12’). Il secondo spunto dell’Anzi è un tiro debole e centrale di Camelia, su suggerimento dalla sinistra di Petruzzi R. (’90) al 13’. La Santarcangiolese viene avanti al 19’ e si fa pericolosa con il fendente da fuori di Manolio, che chiama in causa Petruzzi R. (’89). Al 25’ la compagine ospite firma il gol del colpaccio. Camelia perde palla a centrocampo, aggirato da Graziano. Poi apre un corridoio centrale per Manolio, che esplode un fendente chirurgico all’angolo dal limite dell’area. Poco dopo la mezzora protesta vibratamente la Santarcangiolese per un tocco di mano nell’area anzese di Moussa. Per l’arbitro non ci sono gli estremi per la concessione della massima punizione. Al 35’ va fuori di poco la botta di Graziano per la Santarcangiolese. L’ultimo squillo del primo tempo è dell’Anzi. Al 43’ Moussa suggerisce dalla corsia di sinistra per il colpo di testa di Starna, leggermente defilato. Intervengono in rapida successione Giordano G. e la retroguardia ospite a liberare l’area. Nella prima parte della ripresa l’Anzi di mister Santagata produce il massimo sforzo alla ricerca del pareggio. Al 3’ Restaino gira di testa la sfera tra le braccia di Giordano G., su invito di Villano. Al 5’ Camelia non centra il bersaglio grosso sotto porta, sul solito calcio piazzato di Villano. All’8’ ci prova anche Starna dal limite, ma la palla schizza fuori dal rettangolo di gioco. L’Anzi preme costantemente in proiezione offensiva, ma l’1-1 non vuole proprio arrivare. Al 26’ dai piedi di Camelia parte una punizione in area per la stoccata di Starna; Giordano G. non capitola, ma offre un assist involontario a Villano, che calcia clamorosamente fuori. La possibilità del pareggio anzese è nell’aria e potrebbe concretizzarsi al 28’. Sow tocca la palla con una mano nella sua area di rigore. L’arbitro indica il dischetto, ma Montano non ha la freddezza di sempre e si fa sbarrare la strada dall’intervento di Giordano G. Si resta inchiodati sullo 0-1. Dopo lo spavento, prende coraggio la Santarcangiolese. Al 32’ Dora controlla la sfera al limite dell’area avversaria e la spedisce a lato, su preciso invito dalla sinistra di Frabetti. Dora si ripete anche al 41’, ma la sua parabola non inquadra lo specchio della porta anzese. L’ultimo disperato tentativo di pareggiare i conti, da parte dell’Anzi, è un tiro di Petruzzi S., che termina tra le braccia di Giordano G. nel recupero. (Donato Pavese)




[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio