16 Settembre 2021

Calcio, Prima Categoria girone B - Anzi-Castelluccio 4-1 - Storico! L´Anzi è in Promozione per la prima volta nella sua storia. Una bella favola a lieto fine. Battuto il Castelluccio

29-04-2016 20:45 - notizie val camastra e basilicata 2016
Alcune immagini della festa promozione dell´Anzi di Maria Carmela Nigro
ANZI-CASTELLUCCIO 4-1

ANZI: Petruzzi R., Cutro (29´ st Colasurdo), Albano, Aliandro, Brienza, Forgerato, Chiorazzo, Romano R. A. (6´ st Petruzzi A.), Santangelo, Starna, Petruzzi S. (22´ st Logiodice). A disp.: Quagliano, Romano A., Telesca, Di Dio. All.: Starna.
CASTELLUCCIO: Milione, Curzio, Pitillo, Carrazzone, Gazaneo, Ielpo, Melchionda, De Leo, Labanca, Lecce (20´ st Bonafine), Altamura. A disp.: Lauria, De Marco. All.: De Marco.
ARBITRO: Pignalosa di Matera.
RETI: 13´ pt, 36´ pt Starna (A), 33´ st Petruzzi A. (A), 36´ st Melchionda (C), 38´ st Santangelo (A).
NOTE: giornata primaverile. Ammoniti: Carrazzone (C). Spettatori: 400 circa. Angoli: 2-2. Recupero: 0´ pt, 0´ st.

ANZI - Un boato di gioia ha fatto "tremare" l´intera Val Camastra. Leggendari. Tutti indistintamente. E´ stata scritta la più bella pagina di storia per i colori giallorossi. E´ tutto vero: la "serie B" lucana è tua. Te la sei meritata. L´Anzi è in Promozione. Non era mai accaduto prima. Un mix di passione, umiltà, determinazione e voglia di vincere ha contraddistinto questa grande squadra, trascinata dalla "mega onda" giallorossa, che non ha mai smesso di far sentire il suo calore ed il suo apporto. L´Anzi ha coronato il suo sogno dopo una stagione trionfale, condita con dieci successi di fila a cavallo tra la metà del girone d´andata e l´inizio del ritorno. Partita senza i favori del pronostico, la corazzata del presidente Michele Petruzzi ha strabiliato tutti, inanellando una serie impressionante di risultati positivi. Un gruppo compatto che ha avuto il merito di crederci fino in fondo e di restare unito soprattutto nei momenti decisivi della stagione (ricordiamo il trittico di "fuoco" sull´asse Paterno-Castronuovo-Grumento). Una favola a lieto fine. E poi ci sono loro. Impareggiabili, coloratissimi ed estremamente calorosi: i tifosi dell´Anzi hanno accompagnato la loro squadra del cuore fino all´ultima "battaglia" sportiva. Quella che ha regalato la gioia più bella ed emozionante ad un intero paese, che si è stretto attorno ai suoi beniamini per lo storico traguardo. La "marea" giallorossa si è riversata nel piccolo impianto sportivo di Anzi, che faticava a contenere tutti, ma sprizzava gioia ovunque durante e, soprattutto, al termine del match "scudetto" contro il Castelluccio. E´ stato un tripudio di bandiere, cori ed ovazioni. Non si respirava tanta passione per una squadra di calcio da anni, per non dire decenni. L´Anzi ce l´ha fatta. Il primo pensiero del presidente Michele Petruzzi è andato all´indimenticato allenatore Mimì Macchia, prematuramente scomparso all´età di cinquantasette anni. Capitolo a parte per Salvatore Starna, bomber, uomo squadra ed allenatore di questo Anzi. È stato lui il trascinatore nelle ultime tre stagioni e mezzo. Proprio nel giorno più atteso, ha addirittura raggiunto quota centouno gol con la maglia giallorossa: 18 reti nella stagione 2012/2013, 33 marcature nella stagione 2013/2014, 29 centri nella stagione 2014/2015 e 21 gol nell´ultimo campionato. E´ stato il Castelluccio a fare da cornice ai festeggiamenti giallorossi, nell´ultimo atto della stagione. Al 4´ azione velenosa dell´Anzi. Starna controlla la sfera nel cerchio di centrocampo, apre un corridoio per Santangelo, ma Milione chiude ogni varco, mandando in angolo. Al 13´ partono i festeggiamenti perché Starna fa quota cento con la maglia dell´Anzi. Il cross tagliato dalla destra di Cutro viene sfiorato da Curzio, ma controllato alla perfezione dall´uomo più rappresentativo della pattuglia giallorossa, che inchioda Milione. Al 23´ l´Anzi vuole il bis. Il lungo lancio sulla destra di Aliandro viene raccolto da Starna, che, davanti a Milione, è altruista ed offre un assist al bacio a Santangelo. Palla clamorosamente oltre il montante alto. Il sussulto del Castelluccio arriva al minuto 26: lo spiovente dalla sinistra di Pitillo è insidiosissimo, bomber Melchionda non controlla nell´area piccola e ci arriva Petruzzi R. Nel finale di tempo l´Anzi chiude la pratica e "vede" il traguardo della Promozione. È di un´abilità unica Starna, che si incunea tra le maglie della retroguardia ospite, controlla la sfera e con freddezza fa quota ventuno in campionato (36´). È l´apoteosi in tribuna. La ripresa vede pericolosissimo Cutro con uno splendido pallonetto, che trova l´opposizione di Curzio sulla linea di porta, coadiuvato dalla traversa (1´). Poi per mezzora si gioca prevalentemente a metà campo, a parte una timida bordata di De Leo, chiusa in angolo dalla difesa dell´Anzi (19´). Al 33´ è il turno di Petruzzi A. ad amplificare la festa. Fugge via in contropiede sulla destra, scaglia il diagonale del 3-0 e corre ad abbracciare suo padre (il presidente dell´Anzi). Melchionda è l´ultimo ad arrendersi nel Castelluccio. Vuole il ventesimo sigillo stagionale e lo ottiene al 36´, accorciando le distanze. L´Anzi archivia il campionato calando il poker. Logiodice offre un assist dalla destra a Santangelo, che deve soltanto spingere in rete il definitivo 4-1. E via ai festeggiamenti in campo ed in tutto il paese. (Donato Pavese)

- ARTICOLO "IL QUOTIDIANO" -

VISUALIZZA LE FOTO >>

LEGGI LA NOTIZIA >>

VISUALIZZA IL VIDEO >>


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio