01 Dicembre 2020

Calcio, Prima Categoria girone A - Abriola-Rapone 0-5 - L'Abriola cede alla seconda della classe, ma resta sempre in corsa per la salvezza

18-02-2019 10:08 - notizie val camastra e basilicata 2019
ABRIOLA-RAPONE 0-5

ABRIOLA: Paggi, Albano, Palmieri N. (’91) (18’ st Gaye), Palmieri N. (’84), Grippo (3’ pt Maiorino), Cutro, Niang, Lisanti, Schettino, Simone, Badjie. A disposizione: nessuno. Allenatore: Ramaglia.
RAPONE: Muro, Zarrilli, Stanco, Angelillo F. (35’ st De Martino), Marolda, Cocina, Tita, Pinto (27’ st Lomonaco), Cammarota (16’ st Repole), Cerone (24’ st Cappiello), Corazzelli (41’ st Angelillo M.). A disposizione: Vitale, Giglio. Allenatore: Grieco.
ARBITRO: Marchese di Matera.
RETI: 20’ pt, 25’ st Corazzelli (R), 10’ st Cammarota (R), 36’ st Repole (R), 45’ st (autogol) Palmieri N. (’84) (A).
NOTE: giornata fredda. Espulsi: 29’ st Cutro (A), 34’ st Maiorino (A). Ammoniti: Lisanti, Badjie, Niang (A), Angelillo F. (R). Spettatori: 20 circa. Angoli: 8-1 per il Rapone. Recupero: 2’ pt, 1’ st.

CALVELLO - Un mese di febbraio da incorniciare per il Rapone. Quattro vittorie di fila con goleade annesse, senza subire neppure una marcatura. È impressionante la marcia impressa dalla compagine di Grieco, che prosegue, senza sosta, il duello a distanza con il Banzi, per impossessarsi dello scettro del campionato. Non ha avuto praticamente storia il testacoda in Val Camastra contro l'Abriola, annullato con una pesante "manita". Troppo forte questo Rapone per la penultima della classe, che ha provato a limitare i danni, nonostante diverse defezioni e qualche infortunio di troppo. Il Rapone insegue il sogno Promozione, mentre l'Abriola di Ramaglia è sempre in corsa per evitare l'ultimo piazzamento, che vuol dire retrocessione. La gara parte male per l’Abriola, costretto a rinunciare subito all'esperto centrale difensivo Grippo, per problemi muscolari. Il Rapone si proietta costantemente nella metà campo avversaria e viene premiato al 20’. Un lancio millimetrico dalle retrovie viene raccolto sulla destra da Cammarota, che indirizza la sfera in area, per il comodo colpo di testa di Corazzelli. Il Rapone va vicino al doppio vantaggio con la splendida punizione di Cerone, che chiama Paggi al super intervento all'incrocio (27'). Ancora Cerone protagonista poco dopo la mezzora, ma il suo tentativo ravvicinato accarezza il palo. L’Abriola replica al 34’ con la velocità di Badjie. E’ un fulmine sulla destra, guarda l'inserimento in area di Schettino, che alza clamorosamente sulla traversa. Sul capovolgimento di fronte, Cerone apre un corridoio in area per Pinto: il suo diagonale esce di pochissimo. Match ancora più vivace nella ripresa e copione che non cambia. Già al 2’ Stanco serve un assist al bacio, dalla sinistra, a Cammarota, che la spedisce oltre il montante alto. Cammarota si rifà immediatamente al 10’, sbrigando la pratica Abriola. Dopo una manovrata azione da calcio d'angolo, è lestissimo a girare la palla in rete, con tutta la libertà concessa dalla retroguardia di casa. Al 25’ il neo entrato Cappiello spalanca una prateria in contropiede a Corazzelli, che aggira Paggi e fa doppietta. Intorno alla mezzora l’Abriola resta addirittura in nove per la doppia espulsione di Cutro e Maiorino. Il Rapone dilaga nel finale. Al 36’ è impeccabile ed imparabile la punizione diretta all'incrocio di Repole. Da applausi. Al 42’ Paggi prova a limitare i danni con due parate pazzesche in rapida successione. Al 45’ ancora un superlativo Paggi è “mostruoso” su De Martino, dopo un abile slalom ad evitare tutta la difesa abriolana. Palla in calcio d'angolo e dal successivo tiro dalla bandierina, Palmieri N. (’84) è sfortunatissimo ad indirizzarla nella propria porta, per la cinquina del Rapone. (Donato Pavese)

- ARTICOLO "IL QUOTIDIANO" -




Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio