24 Settembre 2020

Calcio, Prima Categoria girone A - Abriola-Pescopagano 2-3 - Blackout dell´Abriola. Ribaltato il doppio vantaggio dal Pescopagano

03-10-2018 19:06 - notizie val camastra e basilicata 2018
ABRIOLA-PESCOPAGANO 2-3

ABRIOLA: Paggi, Sarli, Marinelli (43´ st Lombardi), Palmieri, Abbate, Bochicchio (21´ st Colucci), Mollica, Simone, Schettino (38´ st Ferretti), Sagna, Niang. A disposizione: Gaye. Allenatore: Ramaglia.
PESCOPAGANO: Pace, Di Emidio (13´ st Lotano), Perriello, Gaudiosi, Tobia (32´ st Capuano), Miele L., Miele M. (13´ st Bruno), Lanza, Rosania (40´ st Jallow), Miele A., Lamanna (13´ st Megaro). A disposizione: Naborre, Graziano. Allenatore: Pinto.
ARBITRO: Carducci di Matera.
RETI: 35´ pt Niang (A), 6´ st (rig.) Palmieri (A), 16´ st Tobia (P), 18´ st (rig.) Megaro (P), 24´ st Gaudiosi (P).
NOTE: giornata mite. Ammoniti: Simone, Niang, Paggi (A), Di Emidio, Miele M., Lotano (P). Spettatori: 60 circa. Angoli: 6-1 per l´Abriola. Recupero: 4´ pt, 4´ st.

ABRIOLA - E´ stato illusorio il doppio vantaggio dell´Abriola. Poi un inspiegabile blackout. Si è spenta la luce e c´è stata la super reazione del Pescopagano, che ha capovolto il risultato. Grande merito va ascritto a mister Pinto, che ha azzeccato i cambi. Debutto da favola per il Pescopagano. Partono bene gli ospiti con il corridoio centrale di Lamanna, che serve Rosania, ma il suo tiro è debole (4´). La replica dell´Abriola viene affidata a Sagna: dal limite dell´area spara oltre la traversa al 7´. Al 9´ il Pescopagano va vicino al bersaglio con l´inzuccata di Lanza. L´Abriola di Ramaglia predilige i calci da fermo per impensierire la retroguardia ospite, mentre gli avanti del Pescopagano sono bravi a dialogare negli spazi stretti. Al 35´ si sblocca il risultato. La punizione di Niang sbatte sulla barriera del Pescopagano, ritorna al punto di partenza e viene spedita all´angolo dal calciatore di colore dell´Abriola. E´ più vivace la ripresa. Al 6´ Sagna si incunea nell´area avversaria, viene steso da Tobia ed è calcio di rigore per l´Abriola. Lo specialista Palmieri timbra il raddoppio dal dischetto. L´Abriola sparisce dal campo per un quarto d´ora. Sale in cattedra il Pescopagano, che mette a segno un tris micidiale. Al 16´ gli ospiti dimezzano lo svantaggio in contropiede. Tutto solo davanti a Paggi, Tobia deposita comodamente in rete su assist dell´onnipresente Rosania. Due minuti più tardi fallo in area sullo stesso Rosania. E´ rigore: Megaro fissa il 2-2. E´ in confusione l´Abriola. Al 20´ ancora Megaro colpisce il palo esterno. Completa l´opera l´incornata di Gaudiosi, liberissimo di colpire (24´). La rimonta del Pescopagano è servita. L´Abriola ha la palla del 3-3 al 36´: è il palo a negare il pareggio a Sagna, disturbato da Perriello. (Donato Pavese)

- ARTICOLO "IL QUOTIDIANO" -




Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio