10 Dicembre 2018

Calcio, Prima Categoria girone A - Abriola-Barile 4-2 - Si è sbloccato l'Abriola di Gino Ramaglia. Prima gioia stagionale con poker al Barile

19-11-2018 08:57 - notizie val camastra e basilicata 2018
ABRIOLA-BARILE 4-2

ABRIOLA: Paggi, Abbate, Palmieri N. (’91), Palmieri N. (‘84), Mollica, Di Dio, Niang, Bochicchio (16' st Sagna), Schettino, Colucci (16’ st Simone), Badjie. A disposizione: Gaye, Sangare, Maiorino. Allenatore: Ramaglia.
BARILE: Sicuro, Stornelli, Barbaro Man., Schirò (12’ st Ricter), Barbaro Mat., Normanno, Vigorito, Di Lucchio, Luciano (36’ st Stante), Caputo, Volonnino. A disposizione: Callimo. Allenatore: Cittadini.
ARBITRO: Contini di Matera.
RETI: 12’ pt (aut.) Barbaro Man. (B), 22’ pt, 46’ pt Normanno (B), 31’ pt Badjie (A), 44’ st (rig.) Palmieri N. (’84) (A), 46’ st Schettino (A).
NOTE: giornata fredda e nuvolosa. Al 41’ pt Palmieri N. (’84) (A) ha sbagliato un calcio di rigore, colpendo il palo. Espulso: 47’ st Palmieri N. (‘84) (A). Ammoniti: Schettino, Palmieri N. (’84) (A), Barbaro Man., Luciano (B). Spettatori: 20 circa. Angoli: 4-1 per il Barile. Recupero: 1’ pt, 3’ st.

CALVELLO - Si è sbloccato l’Abriola. E’ arrivato il primo acuto stagionale contro il Barile. Il successo mancava addirittura dalla passata stagione e la squadra di Gino Ramaglia ha sfatato questa maledizione. La fame di vittoria ha prevalso su tutto, dopo un ultimo mese nerissimo in termini di risultati e condito esclusivamente di sconfitte. E’ stata una “battaglia” contro il Barile, giunto in Val Camastra per cancellare gli ultimi ko incassati in campionato. Al fotofinish ha prevalso l’Abriola, ma la gara è stata intensa ed in equilibrio fino al novantesimo. Poi è arrivata l’esplosione di gioia dei ragazzi di Ramaglia. L’Abriola rivede un po’ di luce. La cronaca del match ci porta direttamente al 12’. Palmieri N. (’84) recupera un bel pallone a centrocampo ed innesca immediatamente sulla sinistra Schettino, che effettua una via di mezzo tra un tiro ed un cross nell'area avversaria. La sfera viene raccolta sulla destra da Badjie, che vede l'inserimento sotto porta dei suoi compagni di squadra, ma il primo ad arrivarci è Barbaro Man. per lo sfortunato autogol ed il vantaggio dell'Abriola. Ci pensa Normanno a rimettere i suoi in carreggiata con una punizione da applausi. Leggermente defilato sulla destra al limite dell'area abriolana, Normanno fa partire un sinistro chirurgico ad alta precisione, che si insacca sotto la traversa al 22'. L'Abriola di Ramaglia trova la via del raddoppio poco dopo la mezzora di gioco. Badjie (decisamente il migliore in campo) penetra nell'area ospite, lascia sul posto Normanno, bruciandolo in velocità, e scaglia un violento diagonale sotto la traversa da posizione quasi impossibile. Grandissima esecuzione sul secondo palo. L'Abriola vuole chiudere i conti e quasi ci riesce al 41'. Schettino viene steso in area da Schirò. E' calcio di rigore, ma lo specialista Palmieri N. (’84) indirizza la sfera sul palo. Dal possibile 3-1 per i padroni di casa, si passa, invece, al pareggio del Barile. Stessa mattonella, stessa punizione e gol fotocopia di Normanno, che non lascia scampo a Paggi in pieno recupero. Si va al riposo sul risultato di 2-2. Ad inizio ripresa la botta da fuori area di Palmieri N. (’84) viene respinta con i pugni da Sicuro; sulla corta risposta del numero 1 vulturino si avventa come un rapace Schettino, che spedisce alto in posizione di off-side (11'). Occasionissima per il Barile al 20'. Simone regala involontariamente una palla invitante a Volonnino, che ringrazia per il gentile cadeau e libera Caputo nell'area abriolana. E' superlativo nell'occasione Paggi, che ci mette la mano e devia in angolo. Al 26', da un calcio piazzato, l'Abriola va a sbattere sul palo; Schettino è onnipresente e deposita in rete in posizione di fuorigioco. L’Abriola va vicinissimo al tris in altre due circostanze. Termina di poco fuori il pallonetto di Schettino a tu per tu con Sicuro al 34’. Un minuto più tardi è protagonista Badjie con un cross dalla corsia di sinistra, girato alle stelle, in mezzo all’area, da Schettino. Il Barile si rende pericoloso con il tiro da fuori area di Ricter, su cui ci mette una pezza Paggi (37’). Finale di gara altamente spettacolare e tutto di marca locale. Al 44’ Di Lucchio tampona in area Badjie. È rigore per l’Abriola. Questa volta Palmieri N. (’84) non fallisce dal dischetto, spedisce la sfera sotto la traversa e firma il 3-2. Nel recupero, da un rilancio dalle retrovie, sfiora di testa Badjie, che mette in moto Schettino, ben appostato nell’area piccola del Barile. Ha due tentativi ravvicinati per calare il poker e non sbaglia. (Donato Pavese)


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio