13 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > notizie 2013

Laurenzana, contrasto alle tossicodipendenze: ecco il piano di interventi. Al Polifunzionale esperti a confronto

04-03-2013 11:03 - notizie 2013
Un momento dell´incontro
LAURENZANA - Sostenere la genitorialità e contrastare i fattori di rischio per prevenire i disagi giovanili, coinvolgendo tutte le istituzioni locali. E´ questo l´obiettivo perseguito dall´ufficio socio-assistenziale del Comune di Laurenzana, che si è inserito nel progetto di più ampio respiro "Piano territoriale di interventi per la lotta alla droga". Si tratta di un progetto che si basa sulla convinzione che la famiglia non è soltanto destinataria degli interventi di prevenzione, ma rappresenta anche una risorsa importante di sostegno psicologico. Spesso, però, tale assunto porta con sé alcuni rischi interpretativi che vedono nella famiglia-risorsa un mero strumento al servizio delle risposte istituzionali del bisogno sanitario-sociale. Occorre, quindi, valorizzare il ruolo attivo della famiglia nelle politiche di welfare territoriale, promuovendo la consapevolezza delle stesse e, nel contempo, migliorando la capacità di collaborazione con tutti i soggetti presenti sul territorio. Tra questi anche le scuole. L´Istituto comprensivo di Laurenzana, Anzi e Calvello, in stretta collaborazione con l´ufficio socio-assistenziale, l´associazione "Teerum Valgemon Aesai" ed esperti nell´ambito della prevenzione, ha promosso il progetto "Amiamo la vita". Nell´ottica di far partecipi le istituzioni del territorio, a Laurenzana si sono tenuti diversi incontri legati alla prevenzione dei disagi. L´ultimo, in ordine di tempo, ha affrontato la tematica del "consumo delle droghe" e le modalità di contrasto a questo preoccupante fenomeno diffuso soprattutto tra i giovani. Nella sala Polifunzionale di Laurenzana sono intervenute l´assistente sociale del Comune, Piera Martoccia, la psicologa Maria Carmela Perretta e le dottoresse Giuseppina Agriesti, medico responsabile del Sert di Potenza, ed Antonella Germano, assistente sociale ed esperta prevenzione del Sert. All´incontro hanno partecipato il vice sindaco Egidio Garramone, rappresentanti della scuola, della Pro Loco, dell´Azione cattolica locale e membri del consultorio familiare di Laurenzana e di varie associazioni locali. Sono state mostrate diverse slide alla platea, riguardanti i fattori di rischio e quelli protettivi, legati alle caratteristiche individuali di ogni soggetto, alla famiglia, alla scuola, all´educazione ed al contesto sociale. Tra i fattori di rischio più comuni elenchiamo: la percezione negativa di sé, la scarsa fiducia nelle proprie capacità scolastiche, il distacco dai genitori, le difficoltà relazionali, l´assenza di regole, la mancanza di affetto, lo scarso supporto da parte degli insegnanti, il tempo libero scarsamente organizzato, l´inizio di consumi di sostanze fuori dal contesto familiare. Tra i fattori protettivi, invece, citiamo: la buona consapevolezza di sé, la presenza costante del ruolo educativo dei genitori, la buona relazione con gli insegnanti, i luoghi di incontro e gli spazi di partecipazione. Successivamente è stato spiegato che le droghe sono "sostanze chimiche di origine naturale o di sintesi che alterano l´attività mentale". La droga più diffusa è l´alcol, ma ci sono anche altre tipologie come le sostanze stimolanti (anfetamine, cocaina, caffeina, nicotina), le sostanze deprimenti (oppiacei, barbiturici), i cannabinoidi (hashish, marijuana), l´ecstasy, le sostanze dispercettive che alterano la normale percezione (allucinogeni, Lsd). (Donato Pavese)

- ARTICOLO "IL QUOTIDIANO" -

VISUALIZZA LE FOTO >>

LEGGI LA NOTIZIA >>

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
NORMATIVA SULLA PRIVACY

Informativa ai sensi dell´art. 13 del Codice della Privacy

Ai sensi dell´articolo 13 del codice della D.Lgs. 196/2003, vi rendiamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento

I dati possono essere raccolti per una o più delle seguenti finalità:
1)fornire l´accesso ad aree riservate del Portale e di Portali/siti collegati con il presente e all´invio di comunicazioni anche di carattere commerciale, notizie, aggiornamenti sulle iniziative dell´associazione La voce lucana
2)eseguire gli obblighi previsti da leggi o regolamenti;
3)gestione contatti;

Modalità del trattamento

I dati verranno trattati con le seguenti modalità:
1)raccolta dati con modalità single-opt, in apposito database;
2)registrazione ed elaborazione su supporto cartaceo e/o magnetico;
3)organizzazione degli archivi in forma prevalentemente automatizzata, ai sensi del Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza, Allegato B del Codice della Privacy.

Natura obbligatoria

Tutti i dati richiesti sono obbligatori.

Soggetti a cui dati potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a:
soggetti che debbano avere accesso ai dati, come da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

Diritti dell´interessato

Ai sensi ai sensi dell´art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) del Codice della Privacy, vi segnaliamo che i vostri diritti in ordine al trattamento dei dati sono:
- conoscere, mediante accesso gratuito l´esistenza di trattamenti di dati che possano riguardarvi;
- essere informati sulla natura e sulle finalità del trattamento
- ottenere a cura del titolare, senza ritardo:
- la conferma dell´esistenza o meno di dati personali che vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l´esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
- l´aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbia interesse, l´integrazione dei dati esistenti;
- opporvi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che vi riguardano ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
- Vi segnaliamo che il titolare del trattamento ad ogni effetto di legge è:

associazione La voce lucana
Via r margherita
85014 laurenzana (pz)
- Per esercitare i diritti previsti all´art. 7 del Codice della Privacy ovvero per la cancellazione dei vostri dati dall´archivio, è sufficiente contattarci attraverso uno dei canali messi a disposizione.
Tutti i dati sono protetti attraverso l´uso di antivirus, firewall e protezione attraverso password.

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account